Un aiuto per il trattamento dei disturbi psichiatrici

L’approccio farmacologico ai disturbi psichiatrici è complesso e, sovente, insoddisfacente. Depressione, schizofrenia e disturbi dello spettro autistico (ASD) non rispondono sempre al trattamento, portando all’insuccesso terapeutico e gravati da pesanti effetti collaterali.

Le ...readmore


Prevenire è meglio che curare: con i nutraceutici manteniamo un buono stato di salute

Il mercato dei nutraceutici ricopre un ruolo sempre più importante ed è in vivace attività.

L’accesso a informazioni sempre più complete, l’acquisizione di consapevolezza e il ricorso all’automedicazione guidano verso la scelta, per ...readmore


L’efficacia della polidatina nelle malattie del metabolismo

Fin dagli anni ’50 dello scorso secolo la dieta mediterranea è stata indicata come esempio di virtuoso per una vita sana. Il primo studio che ne mise in evidenza i pregi si deve al nutrizionista statunitense ...readmore


I polifenoli per vincere la resistenza ai farmaci chemioterapici

Nella terapia oncologica, la resistenza che si sviluppa ai farmaci è un problema che rischia di vanificare gli sforzi contro il tumore, causa una maggiore eliminazione dei chemioterapici, una loro minore presenza nei tessuti e quindi una minore ...readmore


L’importanza del beta-glucani contro l’infiammazione polmonare

I beta glucani sono molecole vegetali ampiamente studiate e utilizzate in nutraceutica. Si tratta di zuccheri complessi prodotti dalle piante che li usano per sintetizzare strutture come le pareti cellulari. Le diverse fonti di beta glucani mostrano però ...readmore


Il cambiamento climatico è un problema anche per le piante medicinali

Mentre i disastrosi impatti del cambiamento climatico sulla produzione di cibo e sul suo approvvigionamento sono studiati ed evocati per dirigere le politiche internazionali verso un contenimento delle emissioni di anidride carbonica, si trascura l’impatto che si avrà ...readmore


Legame fra integrazione con sulforafano e riduzione dell’obesità

L’obesità, patologia sempre più diffusa e che porta a un aumentato rischio di sviluppare diabete di tipo2, cardiopatie ed eventi ischemici, è caratterizzata dall’infiammazione di basso grado, dalla resistenza all’insulina e dalla resistenza alla leptina.

Le tappe fisiologiche dell’invecchiamento prevedono anche una minore capacità del sistema immunitario di rispondere agli stress e agli effetti della produzione metabolica di specie reattive dell’ossigeno (ROS). Questo espone gli anziani a maggiore suscettibilità verso le infezioni, il ...readmore


Tradizione e innovazione: le prospettive della medicina naturale

In un Mondo governato dall’innovazione tecnologica, la medicina tradizionale e la fitoterapia potrebbero sembrare senza un futuro e marginali.

In realtà il consumo di prodotti fitoterapici cresce annualmente in tutto il globo e resta fondamentale ...readmore


Asse intestino-cervello: i flavonoidi dell’astrgalo contro l’encefalopatia diabetica

Gli studi su come il benessere del microbiota intestinale possa influire sui distretti corporei, anche più lontani, non trascurano l’influenza che esso può avere anche sulle patologie neurologiche.

È sempre più evidente infatti che il ...readmore


Le conseguenze della neuroinfiammazione da Covid-19

Sin dall’inizio della diffusione del virus SARS-CoV-2 è stato evidente il coinvolgimento del sistema nervoso centrale. Perdita dell’olfatto e del gusto sono infatti stati individuati come primi sintomi della malattia, con esordio che anticipa i sintomi respiratori. Con ...readmore


La combinazione di fitocomplessi per un effetto sinergico: il caso di acerola e tè verde

Nell’analizzare le attività dei fitocomplessi, si ritrova spesso che specie di famiglie botaniche molto distanti tra loro e usate come integratori alimentari condividono effetti fisilogici analoghi.

Tuttavia, i meccanismi con cui i vari fitochimici possono ...readmore


Long Covid

Affrontare la long-Covid è una emergenza di chi è guarito dal virus

Ormai conosciuta come long-Covid, la PASC (post-acute sequelae of SARS-CoV-2) è entrata anche nei programmi sanitari. Anche in Italia l’Istituto Superiore di Sanità ha annunciato che si inizierà a mappare i centri che si occupano dei pazienti e ...readmore


L’azione dei funghi della medicina tradizionale orientale

Si stima che le specie fungine sulla terra siano molte di più delle circa 14.000 fin ora identificate.  Di queste, 7000 sono le specie commestibili e 2000 quelle con un possibile uso farmaceutico ma solo 270 hanno un ...readmore


Un nuovo modo di pensare ai prebiotici: l’importanza dei polifenoli nel benessere del microbioma

Negli ultimi venti anni è cresciuto l’interesse verso la flora intestinale. Il microbiota, l'insieme delle popolazioni microbiche che popolano mucose ed epiteli, ha dimostrato di essere importante per il mantenimento della funzionalità dell’organismo. Le specie presenti sono batteri, ...readmore


Gli interventi oncologici integrativi per superare l’affaticamento correlato al cancro

Il 90% dei pazienti che affronta il percorso contro il cancro soffre di una sindrome debilitante e poco riconosciuta e considerata: l’affaticamento correlato al cancro.

L’affaticamento correlato al cancro può avere una durata limitata e ...readmore


La “mascherina biologica” contro l’infezione virale

Durante il X Congresso Internazionale ARTOI tenutosi lo scorso novembre a Roma, largo spazio è stato dato alla sessione dedicata alla ricerca sui polifenoli come possibili alleati nella ...readmore


Estratto di Reishi sopprime la differenziazione delle cellule staminali tumorali. Le conferme in uno studio in vitro

Ganoderma lucidum, usato nella medicina orientale è stato testato per verificarne le attività antitumorali. I team di ricerca che negli anni hanno studiato la sua attività, ne hanno ritrovato l’efficacia nella progressione tumorale, grazie alla stimolazione e al ...readmore


Resveratrolo glucoside (Polidatina) in aggiunta al vaccino come prevenzione utile contro il COVID19. Cosa sappiamo fino ad ora

Sin dall’inizio della pandemia di COVID-19, l’attenzione degli esperti sanitari mondiali si è focalizzata sulla ricerca di molecole dall’attività farmacologica che potessero essere utili nel contrastare le più gravi conseguenze causate dal virus: l’infiammazione ...readmore


Sulforafano per il dolore muscolare post allenamento

L’esercizio fisico ad alta intensità si accompagna a processi ossidativi e di trauma muscolare che si manifestano con l’accumulo di acido lattico, aumento nel sangue della creatina chinasi (CK), formazione di specie ossidative dell’ossigeno (ROS).

Le origini del fungo Agaricus blazei sono da ricercare in Brasile, nel sud dello stato di São Paulo, ma la sua fama come nutraceutico attraversa i continenti e il suo uso è particolarmente diffuso nelle medicine orientali giapponese ...readmore


Curcumina e resveratrolo per la terapia antitumorale

Le terapie tumorali hanno trovato nella chirurgia, radioterapia, immunoterapia e chemioterapia metodi efficaci di intervento sulle diverse forme di cancro consentendo di aumentare l’aspettativa di vita dei pazienti.

Sebbene questi interventi consentano di salvare loro ...readmore


Dimostrata per la prima volta l’azione positiva di Reishi sull’obesità

Il fungo Reishi (Ganoderma lucidum) è fra i più consumati a livello mondiale e fa parte dei rimedi della Medicina Tradizionale dei paesi orientali, soprattutto Cina e Giappone.

La sua composizione in polisaccaridi è la ...readmore


L’utilità della lattoferrina nel trattamento delle infezioni respiratorie

La lattoferrina è ormai ben conosciuta per l’attività che svolge nel sistema immunitario, permettendo una difesa primaria e aspecifica verso agenti esterni e modulando la risposta specifica contro i microrganismi patogeni.

Una metanalisi apparsa sulle ...readmore


L’ Astragalus membranaceus alla prova nella terapia oncologica integrata

Astragalus membranaceus, con la sua ricchezza in principi fitoterapici è una delle 50 erbe principali utilizzate nella Medicina Tradizionale Cinese, di uso diffuso nei paesi orientali e di sempre maggiore interesse per integrare le terapie occidentali.

Con una risposta immunitaria al virus SARS-CoV-2 inferiore rispetto alle popolazioni più giovani e con una severità di sintomi maggiore, dovuta alle concomitanti patologie e condizioni mediche, la popolazione anziana è da subito risultata la più vulnerabile alla ...readmore


Negli esiti del X Congresso Internazionale ARTOI, il sempre più riconosciuto ruolo antinfiammatorio dei polifenoli

Spente le luci sul X Congresso Internazionale ARTOI Associazione Ricerca Terapie Oncologiche Integrate che si è tenuto dal 12 al 14 novembre a Roma, si tirano le somme dei tre giorni di incontro, confronto e discussione ...readmore


Le terapie oncologiche integrate: un percorso condiviso medico-paziente nel X congresso internazionale ARTOI

Con cure per il cancro sempre più efficaci che hanno aumentato la quota dei malati che può trattare efficacemente la malattia, l’attenzione dei pazienti si è spostata verso la ricerca di una migliore qualità di vita durante le ...readmore


Nuovi meccanismi molecolari aiutano a capire l’attività antitumorale dell’EGCG

L’epigallocatechina gallato (EGCG) è fra le molecole recentemente nominate “the big five”, cinque principi attivi di origine vegetale che dimostrano funzioni, in vivo e in vitro, sia di prevenzione che antiproliferative nei confronti del tumore e particolarmente attivi ...readmore


Lo studio dell’integrazione dietetica combinata per prevenire le malattie autoimmuni: la ricerca su SARS-CoV-2 evidenzia il ruolo dei polifenoli naturali e permette di far luce su meccanismi e potenzialità

Un’attivazione massiccia e incontrollata del sistema immunitario e una perdita dell’efficacia della sua funzione è alla base delle patologie autoimmuni, che sembrano sempre più colpire la popolazione, in particolare occidentale. Alla base di questo fenomeno può esserci uno ...readmore


Le virtù del fungo maitake

Il fungo Maitake (Grifola frondosa) fa parte da secoli della medicina tradizionale cinese e giapponese. Distribuito principalmente nelle regioni temperate settentrionali del Giappone, nei paesi europei e negli stati nordorientali dell'America, si può trovare anche ad alte quote ...readmore


Non solo vitamina C. L’acerola come fonte di fitonutrienti

Fra i superfood che attirano maggiormente l’attenzione, i frutti dell’acerola, arbusto sempreverde tropicale del genere Malpighia, si sono distinti per l’altissimo contenuto di vitamina C.

I frutti di acerola contengono infatti da cinquanta a ...readmore


L’integrazione con astragalo migliora la risposta immunitaria all’intenso stress fisico

Elevati sforzi fisici, come l’attività sportiva agonistica, determinano cambiamenti nella produzione di fattori dell’infiammazione che a loro volta influiscono sull’espressione delle cellule del sistema immunitario e sul bilancio dei fattori che sostengono la risposta allo stress. Mentre l’esercizio ...readmore


L’azione della polidatina nel trattamento delle demenze

Fra le molte attività che presenta il resveratrolo, fitoalessina che si ritrova in vari ortaggi e frutti come arachidi, mirtilli e uva, ci sono anche effetti neuroprotettivi che potrebbero permettere di rallentare o condizionare severe patologie come la ...readmore


I polifenoli del tè verde in associazione alla terapia farmacologica contro virus e batteri

Il pericolo dei virus a cui il nostro organismo non è preparato si è manifestato in modo nefasto con la diffusione della Covid-19.

Mentre continua la campagna vaccinale, non è ancora disponibile un trattamento farmacologico mirato ...readmore


Il sulforafano migliora l’integrità della pelle e la protegge dagli stress ossidativi

L’accumulo di danni provocati dall’infiammazione e dallo stress ossidativo caratterizza l’invecchiamento degli organi. La capacità del sulforafano, fitochimico abbondante nelle Brassicaceae come i germogli di broccolo, di intervenire nei processi antiossidanti è ormai nota, così come l’attività di ...readmore


L’attività diffusa della lattoferrina nel mantenimento dello stato di salute

La lattoferrina è una glicoproteina appartenente alla famiglia delle transferrine, identificata per la prima volta nel 1939 nel latte bovino e isolata nel 1960 dal latte umano. La sua struttura tridimensionale le consente di legare il ferro ed è ...readmore


Funghi Shiitake

Le associazioni di fitocomplessi possono avvantaggiare la terapia integrata

L’incidenza delle patologie tumorali e l’invasività delle cure salvavita richiedono sempre più spesso di ricercare nella terapia integrata combinazioni che possano migliorare la qualità di vita del paziente, ad esempio diminuendo gli effetti collaterali, o richiedere dosaggi inferiori ...readmore


Le molecole di origine naturale alla prova contro la Covid-19

La ricerca di farmaci efficaci nel contrastare l’infezione da SARS-CoV-2 prende in considerazione anche i fitochimici testati nella loro capacità non solo di aumentare la risposta dell’organismo all’infezione, ma nel prevenirla così come era stato già indicato in ...readmore


L’astragalo per il mantenimento dello stato di salute e nei trattamenti integrati

L'Astragalus membranaceus ha un largo uso nella medicina tradizionale cinese, risultando fra le cinquanta piante più usate, e sempre più ricerche evidenziano le attività di quest’erba nel migliorare condizioni infiammatorie e la funzionalità del ...readmore


Germogli di broccolo

Il meccanismo d’azione del Sulforafano spiega la versatilità d’uso della molecola naturale

L’interesse crescente nei confronti del Sulforafano - molecola che si forma dal precursone presente nei vegetali glucorafanina grazie all'enzima mirosinasi e all'attività della flora batterica intestinale - e dei suoi possibili usi terapeutici è dimostrato dall’aumento del numero ...readmore


Polidatina e Resveratrolo aiutano a proteggere il cuore

Dal paradosso francese alle terapie antitumorali, Resveratrolo e Polidatina confermano il loro potenziale in difesa del cuore

Quando Serge Renaud dell’Università di Bordeaux notò un’apparente incongruenza fra la dieta ricca di grassi saturi del popolo francese e una relativa bassa incidenza di patologie coronariche e cardiache, la chiamò “paradosso francese” e, negli anni, la ricerca ...readmore


La terapia integrata fra farmaci e supplementi può migliorare le terapie.

Integratori alimentari e farmaci. L’uso razionale ne garantisce la sicurezza

Gli integratori alimentari mostrano alta sicurezza e tollerabilità che permettono l'uso anche senza la prescrizione medica. È però vero che alcune molecole presenti negli integratori alimentari possono interagire direttamente con i sistemi di detossificazione dell’organismo o con l’assorbimento ...readmore


Pianta di Fallopia japonica

Conferme dell’attività delle Polidatina nell’inibire i processi infiammatori

Le manifestazioni di origine allergica colpiscono il 20% della popolazione mondiale e sono in aumento. I trattamenti attuali prevedono la profilassi e l’uso di antistaminici e cortisonici. Una molecola con bassa tossicità, capace di intervenire nei processi patologici ...readmore


Composti fenolici utili nella salute del microbiota

L’esperienza con COVID-19 mostra il contributo dei composti fenolici nel mantenere la salute del microbiota intestinale

Nel recupero dei pazienti colpiti da COVID-19, la National Health Committee cinese, già nelle prime fasi della pandemia, ha raccomandato la supplementazione con prebiotici e probiotici per ristabilire la normalità della flora batterica intestinale.

Le capacità antinfiammatorie del Resveratrolo sono da tempo in studio e confermate dalla ricerca in vitro e in vivo che ha dimostrato anche la sua attività contro virus a RNA e DNA. Il Resveratrolo è una fitoalessina sintetizzata ...readmore


Da una molecola vegetale l’idea per ricercare le cause dell’autismo e trattare i sintomi

Cavoli, cavolfiori, broccoli dalle virtù comprovate. Proprio dallo studio di una molecola vegetale contenuta in questi alimenti è partita la ricerca per capire quanto sia possibile intervenire sui sintomi dell’autismo.

I disturbi dello spettro autistico ...readmore


News

    Iscriviti alla nostra Newsletter

    Desideri ricevere informazioni su  Sherman Tree e sui nostri prodotti?

    CONTATTI