QUALITÀ VALIDATA

Nutraceutici
Biodisponibili

L’efficacia degli integratori alimentari nel fornire benefici per la salute dipende dalla qualità e dalla quantità dei Principi attivi contenuti al loro interno, nonché dalla loro capacità di essere assorbiti nel tratto gastro-intestinale.

Non essendo obbligatori gli studi clinici e i test di biodisponibilità, nel settore nutraceutico, la maggior parte degli integratori già presenti sul mercato risulta essere senza un’efficacia comprovata.

Ci discostiamo da questo modus operandi, preferiamo attenerci alle procedure mutuate dal mondo del farmaco e progettiamo studi clinici su volontari che assumono i nostri prodotti nutraceutici, in modo da ricavare dati scientifici concreti sulla loro sicurezza ed efficacia, direttamente sull’uomo.

Una nuova generazione di integratori

Le basi della Biodisponibilità

QUALITÀ

Ci impegniamo a realizzare una filiera tecnologico-produttiva con standard qualitativi  assoluta eccellenza, dalle materie prime al prodotto finito.

RICERCA

Complessi molecolari naturali Evidence-Based  per la salute e il benessere, sviluppati in collaborazione con Università e Istituti di ricerca.

INNOVAZIONE

La biodisponibilità del prodotto finito è il focus principale che guida la formulazione e i successivi studi di farmacocinetica.

SCIENCE-BASED NUTRACEUTICALS

4

Validazione

Verificando clinicamente assorbimento del prodotto finito

3

Dosaggio

Nel dosaggio e forma farmaceutica utilizzati negli studi scientifici

1

Composizione

Utilizziamo molecole pure ed estratti di origine naturale e biologica con filiera certificata

2

Titolazione

Ma di qualità e titolazione farmaceutica

BIODISPONIBILITÀ

Perché siamo sicuri che i nostri integratori siano più efficaci?

Riteniamo fondamentale l’importanza degli studi clinici e dei
test di biodisponibilità
sui nostri prodotti e, allo scopo di “certificare” l’adeguato assorbimento dei nostri integratori alimentari, nasce la collaborazione con il laboratorio di Farmacologia dell’Università di Salerno, che, mediante tecniche cromatografiche e spettroscopiche, ci permette di individuare e quantificare i principi attivi nei campioni ematici dei pazienti volontari che assumono i nostri prodotti.

Con questo metodo scientificamente riproducibile abbiamo un valido riscontro sulla capacità delle nostre formulazioni di garantire l’assorbimento e l’utilizzo di composti bioattivi. Disegnare inoltre un profilo di biodisponibilità ci permette di avere un criterio infallibile a cui attenerci per sia migliorare costantemente i nostri prodotti. Ciò significa che i nostri prodotti non solo contengono i composti necessari per supportare la salute, ma sono formulati in modo tale da essere ben assorbiti e utilizzabili dall’organismo.

 

 
 

BIODISPONIBILITÀ

Perché siamo sicuri che i nostri integratori siano più efficaci?

Riteniamo fondamentale l’importanza degli studi clinici e dei
test di biodisponibilità
sui nostri prodotti e, allo scopo di “certificare” l’adeguato assorbimento dei nostri integratori alimentari, nasce la collaborazione con il laboratorio di Farmacologia dell’Università di Salerno, che, mediante tecniche cromatografiche e spettroscopiche, ci permette di individuare e quantificare i principi attivi nei campioni ematici dei pazienti volontari che assumono i nostri prodotti.

Con questo metodo scientificamente riproducibile abbiamo un valido riscontro sulla capacità delle nostre formulazioni di garantire l’assorbimento e l’utilizzo di composti bioattivi. Disegnare inoltre un profilo di biodisponibilità ci permette di avere un criterio infallibile a cui attenerci per sia migliorare costantemente i nostri prodotti. Ciò significa che i nostri prodotti non solo contengono i composti necessari per supportare la salute, ma sono formulati in modo tale da essere ben assorbiti e utilizzabili dall’organismo.

 

 
 

SHERMAN TREE PRESENT

Non tutti gli estratti sono uguali

La qualità e la titolazione dell’estratto sono fondamentali per garantire la biodisponibilità dell’integratore alimentare, perché influenzano la quantità dei composti bioattivi presenti al suo interno. Nella prima fase di ricerca di un estratto valutiamo tutti i migliori prodotti presenti sul mercato e ne richiediamo certificati di analisi.

Con la collaborazione del laboratorio di fitochimica dell’Università, effettuiamo un ri-controllo qualità mediante tecniche cromatografiche e spettroscopiche, per garantire l’assenza di contaminanti, il titolo dell’estratto e la sua conformità alle normative di sicurezza e qualità.

Seguendo l’approccio della fitoterapia, che sfrutta le proprietà sinergiche delle piante, ricerchiamo combinazioni di composti bioattivi e bioenhancer naturali che possano aumentarne l’assorbimento e la biodisponibilità.

In base a quali altri criteri scegliamo quale estratto usare?

FORMULAZIONE

Per ogni principio attivo, una formulazione studiata su misura

Quando progettiamo un nuovo prodotto nutraceutico, studiamo formulazioni apposite brevettate, perché ogni principo attivo che dobbiamo veicolare ha specifiche caratteristiche chimiche e fisiche.

Nei laboratori  dell’Università di Salerno, valutiamo con test predittori volontari la disgregazione e la dissoluzione del prodotto formulato, in simulatori del tratto gastrointestinale, per verificare che i principi attivi vengano liberati correttamente e assorbiti efficacemente, una volta ingeriti.

Un recente studio dell’Università di Napoli dimostra quanto questo controllo sia indispensabile e inspiegabilmente trascurato: il 50% degli integratori alimentari testati  (per di più già in commercio) non supera questa prova di qualità, risultando indisciolto e di fatto inefficace.

Il sito è ancora in fase di sviluppo

Stiamo lavorando per offrirti un’esperienza online straordinaria. Il nostro sito è attualmente in fase di sviluppo per garantirti una piattaforma innovativa e user-friendly. Ci scusiamo per l’inconveniente e non vediamo l’ora di condividere il risultato finale completo!